Articoli

L’annuncio della III edizione del Contest Fotografico #Guardosenzafiltri. Clicca per partecipare

Amiche e amici carissimi,

è con piacere che annuncio la pubblicazione del bando della Terza  Edizione del Contest Fotografico #Guardo senza filtri promosso dalla Fondazione Beato Junipero Serra e dal Distretto 73, con il riconoscimento e il sostegno di Serra International Italia.

Il tema proposto, con una traccia dialogica di approfondimento dello stesso estratta dalla pellicola cinematografica “Perfetti sconosciuti” è  Pace a tempo indeterminato.

Il successo riscontrato nelle precedenti edizioni induce tutti noi, in particolare Governatori e Presidenti, a dare ancora più ampia diffusione a questa bella iniziativa che, con modalità semplificate di partecipazione resa accessibile a tutti, giovani e adulti, si inserisce con coerenza nella riflessione sul perdono e sulla pace cui il tema dell’anno richiama, attraverso il peculiare linguaggio dell’espressività visivo-emozionale dell’arte fotografica.

In allegato alla presente, la Segreteria nazionale provvederà ad inviarvi il bando di partecipazione al Contest, rendendolo disponibile anche sul portale per chiunque fosse interessato.

Vi saluto caramente,

          Paola Poli                                                                           

 L’Aquila, 15 dicembre 2022

 

 

   Maria, Madre delle Vocazioni, prega per noi!

San Junipero Serra, prega per noi!

 

MISSIVA della Presidente Paola Poli

SCARICA REGOLAMENTO CONTEST 2023

Scheda di partecipazione.PDF

Scheda di partecipazione.docx

 

 

 

 

Il Club di Lucera proclama i vincitori del concorso scolastico e del contest fotografico

“Prendersi cura di se stessi e degli altri per un mondo migliore”: è questo il tema della XVII edizione del Concorso Scolastico Nazionale bandito dal Serra International Italia per l’anno scolastico 2021-2022, finalizzato a promuovere la formazione integrale dei giovani per la definizione delle scelte di vita in senso pienamente umano. Una tematica quanto mai attinente agli eventi mondiali degli ultimi tempi, che ci rendono ancor più consapevoli della necessità di prendersi cura dei deboli, dei sofferenti, degli indigenti e di tradurre concretamente l’idea universale di amore in azione, facendosi l’uno prossimo dell’altro. Della medesima pregnanza è l’argomento della seconda edizione del Contest Fotografico Nazionale, promosso dal Distretto n.73 Puglia e Basilicata, la cui Governatrice è Filly Franchino, di concerto con la Fondazione Italiana Beato Junipero Serra, che porta il titolo “La ricchezza delle parole non dette” e trae ispirazione da un’affermazione di Papa Francesco: “contemplare la bellezza del Creato è gratuito”. Quando il nostro sguardo si posa su ciò che di “bello” ci circonda, non ha bisogno delle parole per assaporarne i significati, pertanto il tema propone di cogliere con un click gli incanti, i silenzi, i sentimenti, la spiritualità e la ricchezza infinita che il Creato custodisce in sè.
Nel territorio di Lucera hanno partecipato al concorso scolastico soltanto gli alunni del Liceo classico e scientifico Bonghi-Rosmini, che hanno prodotto degli elaborati, tre dei quali sono stati selezionati e inviati alla Commissione Nazionale del Serra Italia, cui spetta il compito di stilare una graduatoria e assegnare i premi previsti. Il terzo premio nazionale per la scuola secondaria superiore, del valore di 200 euro, è stato attribuito a LA CAVA ANNAZOE, vincitrice della sezione locale e autrice del testo “La cura: un percorso di pace”. Congratulazioni ad Annazoe, studentessa della IIB indirizzo classico, che per la prima volta ha portato sul podio la nostra città. Una menzione speciale viene conferita agli altri due elaborati, segnalati dalla Commissione interna, svolti da RIGNANESE FEDERICA, allieva della IVD scienze applicate, e da SALVATORE ANGELA, alunna della IIIB scientifico, classificatesi rispettivamente al secondo e al terzo posto della graduatoria locale. Complimenti alle giovani autrici e un ringraziamento speciale alle docenti, Mazzeo Adelia, Mignogna Francesca e Niro Francesca, nonché a tutti i ragazzi che con entusiasmo e impegno hanno aderito all’iniziativa.
Per quanto concerne il concorso fotografico distinto in categoria Over 21 e Under 21, i tre premi a livello nazionale sono stati assegnati a partecipanti provenienti da Oppido e Matera, mentre a Lucera si classificano al primo posto, rispettivamente per la sezione Under e Over, MANGIONE ERMELINDA e LEMBO PATRIZIA. I membri della Commissione hanno ritenuto, inoltre, di assegnare delle menzioni speciali ai seguenti partecipanti:

SEZIONE UNDER:

• DI GIOVINEARDITO CARLOTTA
• DI MATTO SOFIA
• GRAMEGNA FRANCESCA
• PIACQUADIO EMILIA VITTORIA

SEZIONE OVER:
• AMOROSO STEFANO
• D’EMILIO CIRO
• DEL BUONO RAFFAELE
• LEONE ALISSA LUCIA

La premiazione di entrambi i concorsi si terrà nell’ultima decade di settembre, con la presenza del nostro Vescovo, Giuseppe Giuliano. Ai partecipanti verranno rilasciati attestati e riconoscimenti.


Il Presidente

Antonio Cataldo Miscioscia

 

 

II Contest Fotografico Nazionale: la speranza nella bellezza. I vincitori

In tempi di crisi la speranza non deve mai mancare, ma non deve essere un facile ottimismo: la bellezza e la gratuità del creato la rendono concreta. La contemplazione ci rende sensibili e senza parole. Profondamente consci che stiamo vivendo un attimo di spiritualità difronte alla realtà di ciò che è stato creato per bello o brutto che sia. Si, certo, perché il brutto non è messo per caso, ma ci fa capire che potrà cambiare, potrà diventare il bello davanti al quale i nostri semplici occhi si sono caricati di fiducia. Fiducia anche in noi stessi, nelle nostre forze interiori che ci aiutano a capire quale coraggio occorra per conservare Quello che abbiamo avuto in dono e ci circonda: la natura e i sentimenti. Infatti, la speranza nel creato è rivolgersi a Lui con gratitudine…..senza parole!

Il tema, La ricchezza delle parole non dette. Contemplare la bellezza del creato è gratuito, ha suscitato una varietà di contributi, sia tra gli Under 21 (65 foto pervenute) sia tra gli Over 21 (76 foto pervenute), le due categorie entro le quali si sono svolte le selezioni. Le foto sono state inviate da partecipanti che hanno indicato le seguenti città:

Acerra (NA), Acireale (CT), Albenga (SV), Aliano (MT), Altamura (BA), Arezzo, Aversa (CE), Bari, Bernalda (MT), Bologna, Bolzano, Campoformido (UD), Ceriale (SV), Cerignola (FG), Cilavegna (PV), Foggia, Genova, Giarre (CT), Gorizia, Grumo Nevano (NA), L’Aquila,  Lignano Sabbiadoro (UD), Livorno, Lucera (FG), Matera, Malo (VI), Montescaglioso (MT), Napoli, Oppido Mamertina (RC), Padova, Palermo, Pietramontecorvino (FG), Pisa, Policoro (MT), Pontremoli (MS), Potenza,  Prato (FI), Roma, Reggio Calabria, Sacile (PN), San Miniato (PI), San Paolo di Civitate (FG), Sanremo (IM), Sciacca (AG), Scillichenti (CT), Torreglia (PD), Torremaggiore (FG), Trieste, Viterbo, Udine, Venezia, Vigevano (PV), Zafferana Etnea (CT).

Sono inoltre pervenute fotografie dalla Residenza Universitaria Monterone di Napoli,  dai Seminari di Pozzuoli,  di Potenza e di Napoli. Dagli USA sono pervenute foto da Saint Louis, città del Missouri,  e da  Little Bay Durham situata nel New Hamshire, mentre dalla Francia sono pervenute  dalla città di  Caluire situata nella metropoli di Lione. Si tratta di amici che sono in contatto con i club italiani ed in particolare con quelli pugliesi. Dalla Francia è stata rappresentata l’immagine di una ragazza della popolazione Bishnoi, comunità che si trova ai confini con il Pakistan  e che è considerata come i pionieri dei moderni ecologisti. Dagli USA sono pervenute più foto che hanno rappresentato la grande scultura di un cervo, la neve che dipinge una baia ed il sentiero di una chiesa. Una foto proveniente dall’Italia rappresenta il Nepal.

La giuria, composta da Maria Lo Presti (Sicilia), Gabriella Mase (Liguria) e Giuseppe Miccoli (Emilia Romagna), ha scelto le immagini senza sapere a quale partecipante  appartenessero né da quale città o regione provenissero. E difatti gli organizzatori hanno fornito ai giudici solo ed esclusivamente le fotografie con le didascalie senza le schede di partecipazione. Così si è pronunciata: ”..un plauso va a tutti i concorrenti che hanno espresso grande sensibilità, ed hanno posto in difficoltà la Commissione che ha dovuto fare la selezione.

La Commissione ha lavorato in grande concordia ed alla fine ha selezionato le due foto.

Per la categoria Under 21 è stata scelta la foto inviata da Aisha Castria (23/06/2009) nata a  Castellaneta (TA) e che  ha partecipato per il Club di Matera, città nella quale vive. La foto centra perfettamente quanto proposto dal tema del concorso con uno sguardo al creato. Viene scelta una prospettiva: i fiori di mandorlo come occhi che fanno guardare alla bellezza di un tramonto. Emerge l’aspetto contemplativo.

Per la categoria Over 21 è stata scelta la foto inviata da Rosa Maria Buda (17/08/1959) di Oppido Mamertina (RC) che ha partecipato per il Club di Oppido Mamertina-Palmi. La foto, in un gioco di buio e luce, riflette un momento che apre alla preghiera: una preghiera che continua dall’aula di culto all’ambiente circostante, che rimanda all’opera del creato, e al Creatore”………..Le vincitrici, oltre ad aver convinto per le foto particolarmente aderenti alla tematica proposta, sembrano, secondo i dati poi raccolti, essere meritevoli anche dal punto di vista umano. La over, particolarmente impegnata in campo associativo e parrocchiale, aperta a nuove esperienze, ha saputo trasportare un frammento di vita, attraverso il suo afflato artistico, in una foto davvero entusiasmante. La under coglie la bellezza del tramonto visto attraverso i fiori del mandorlo e ci trasmette tutta la sua emozione  pronunciando le parole:  “Osservando il creato mi sento fortunata”….

La concorrente più giovane d’Italia è nata il 3 maggio 2011 ed ha quindi 12 anni. Si chiama Sofia ed ha inviato due foto: in una ha rappresentato il suo Parroco: “il sorriso del mio parroco è una benedizione che viene da Dio”, nell’altra ha rappresentato una bimba che bacia la pancia della mamma in attesa del fratellino che dovrà nascere.  Segue Giuseppe nato il 26 luglio 2010 che ha rappresentato, con la sua foto, l’unione tra il cielo e il mare, due mondi molto lontani che abbracciandosi si fondono.  Il concorrente più over è nato il 7.10.1940. Si chiama Paolo ed ha rappresentato la natura che ci invita a guardare oltre.

In ordine cronologico, i Club partecipanti sono stati Livorno, Lucera, Prato, Oppido-Mamertina, Napoli, Venezia, Reggio Calabria, Viterbo, Pisa, Prato, Udine, Sanremo, Matera, Potenza, Genova, Aversa, Albenga, Bologna, Palermo, San Miniato, Vigevano-Lomellina,  Acireale, Genova Nervi, Cerignola, Pontremoli, Roma, Genova 184, L’Aquila, Altamura, Arezzo.

La premiazione si terrà on line  da Assisi che si collegherà con le città di Matera e di  Oppido il 4 giugno alle 12.30.

In copertina foto vincitrice settore under

 

Qui di lato foto vincitrice settore over

 

 

Al via la II edizione del Contest Fotografico #Guardosenzafiltri. Clicca per partecipare

Carissime amiche e amici Serrani,

nonostante le difficoltà che permangono per l’incertezza di una programmazione che risente di nuovo del passo rallentato dall’andamento della pandemia, vi invito a non cedere allo sconforto e a riprendere le nostre attività con rinnovato impegno ed… entusiasmo per questo 2022, uniti nella certezza che, proprio nelle avversità, è ancora più gratificante riuscire a raccogliere i frutti di un’operosità virtuosa.

Con la presente, auspico che ciascuno di voi, dai ruoli direttivi, Governatori, Presidenti, ai soci tutti si adoperi a diffondere il bando del Contest fotografico negli ambiti nei quali sarà possibile intercettare giovani e meno giovani che, appassionati di fotografia, vorranno regalarci, nelle immagini catturate in uno scatto, in un linguaggio svuotato di parole inutili, le risonanze di bellezza del Creato o il
riverbero di colori, sentimenti e impressioni degli spazi interiori dello spirito, del cuore.

In questo tempo di frammentazione e discontinuità dell’ordinario, possiamo rafforzarci solo se continuiamo a tessere insieme, nelle azioni, quella trama di valori che abbiamo scelto di condividere per dare unità, significato e forma ai tanti fecondi tasselli di vita Serrana.
Confidando nella più ampia adesione all’iniziativa, vi saluto caramente,

                                                                                    Paola Poli           

Leggi la Missiva della Presidente Paola Poli 

Scarica il MODULO DI ISCRIZIONE II edizione

Scarica IL REGOLAMENTO edizione II file

Scarica la LOCANDINA del Contest fotografico