Articoli

Club di Arezzo. La serata degli auguri

La serata musicale degli Auguri del Serra club di Arezzo si è svolta…in due serate!

Il consiglio direttivo vista la grande adesione di soci, familiari e simpatizzanti ( circa 180 persone) ha infatti deciso di replicare la data fissata del 3 dicembre al successivo 6 dicembre, cosa che peraltro ha permesso , in questa seconda edizione, di avere come ospite graditissimo S.E.R. mons. Andrea Migliavacca, Vescovo neonominato della Diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro.

La festa ha visto significativi momenti di condivisione e sostegno al cammino dei seminaristi di Arezzo , grazie alla preziosa opera di collegamento della guida spirituale del Club e Rettore del Seminario don Andrzej Zalewski.

Alla prima serata hanno partecipato Paolo Tiezzi Maestri Segretario Nazionale Della Fondazione Beato Junipero Serra e Bianca Croitor in rappresentanza del Serra Club di Montepulciano.

Il momento più alto dell’espressione della vicinanza dei serrani al percorso spirituale dei nostri giovani seminaristi, è stato vissuto con la comunicazione e donazione di due borse di studio elargite dalla Fondazione Beato Junipero Serra quale concreto segno di sostegno, non solo morale al loro cammino.

Il Segretario della Fondazione ha infatti consegnato due borse di studio da duemila euro ciascuna ai due seminaristi Donald Pooda e Reginald Madeus che per il tramite del Serra Club Arezzo avevano partecipato al Bando indetto lo scorso mese di marzo; è stato certamente un bellissimo regalo di Natale che ha offerto momenti di vera commozione e gioia ai due giovani, sentimenti sinceramente condivisi da tutti i presenti.

La festa è stata rallegrata dalla folta partecipazione del CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta), con la presenza del Capogruppo Nico Ambrosini e la moglie; insieme agli amici del CISOM è stata condivisa la reciproca conoscenza e affermazione dei valori comuni, oltre alla illustrazione delle missioni ed iniziative delle nostre Associazioni; durante la conviviale, come da programma, si è poi svolta una simpatica competizione canora che ha visto contrapposti due gruppi di cantanti espressione delle due associazioni e che sono stati valutati da Gianna Ghiori Direttore del coro Voceincanto e dai seminaristi stessi.

Il Vescovo A. Migliavacca, il quale ha avviato il suo ministero pastorale nella sua nuova Diocesi lo scorso 27 novembre, era presente come detto alla replica del 6 dicembre, incontrando così la realtà del Serra club di Arezzo per la prima volta ed a cui ha voluto dedicare un saluto particolare oltre a tenere una breve catechesi a tutti i Serrani ed agli stessi seminaristi presenti , sul cammino da percorrere insieme. Il Vescovo ha usato parole di grande apprezzamento e incoraggiamento per l’operato del Serra, manifestando inoltre disponibilità a condividere i prossimi progetti ed iniziative; presenza e parole espresse da Mons. Migliavacca che hanno sicuramente alimentato in noi serrani il nostro spirito di servizio.

Alla serata erano inoltre presenti Giovanni di Maggio past President del Serra Club di Siena e Governatore eletto del Distretto 171, con la moglie e don Alessandro Tracchi parroco della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo di Arezzo.

Non sono mancati anche nella seconda serata i rappresentanti del CISOM, con i quali è stata replicata la gara canora, nel corso della quale si sono esibiti anche due seminaristi; solo per la cronaca le due competizioni sono state vinte, la prima dal Serra Club di Arezzo e la “rivincita” dal CISOM, ma gara a parte, le due serate sono state una bella espressione e condivisione dei valori di fede e amicizia tra i partecipanti.

La formula della doppia serata ha poi permesso di raccogliere, come negli auspici, una bella cifra che è stata devoluta al Seminario di Arezzo per far fronte alle necessità correnti del nutrito gruppo di giovani seminaristi.

Inizia il nuovo anno sociale del Club Serra di Arezzo

Serra International Italia è un’associazione cattolica che, con la struttura del “club service”, si propone di diffondere la cultura cristiana e si impegna a promuovere nella società civile una cultura favorevole alle vocazioni fondamentali della vita, in particolare a quelle al sacerdozio e alla vita consacrata.

Con questa visione il Serra Club Arezzo promuove una serie di incontri mensili di spiritualità curati dal proprio cappellano Don Andrzej Zalewski, Rettore del Seminario Vescovile di Arezzo, sul tema individuato dal Serra Nazionale: Col sangue versato sulla croce pacificò il cielo e la terra (Col. 1, 20). Il perdono e la pace a partire dal cuore dell’uomo.

L’avvio ufficiale del nuovo anno sociale è preceduto dal tradizionale evento di beneficenza aperto a tutta la cittadinanza che si terrà il prossimo 1 ottobre alle ore 17:30 nella basilica di S.Francesco ad Arezzo.

Si tratta di un evento caratterizzato da un format collaudato negli anni con letture di testi alternate alle esecuzioni di musica corale sacra il quale, oltre a rappresentare un intenso momento di riflessione e serenità spirituale, costituirà anche un’occasione per fare beneficenza.

Alessandra Bedino

Il prossimo 1 ottobre si alterneranno sull’altare della Basilica l’attrice e regista Alessandra Bedino, con letture di brani che spazieranno da S.Francesco a Manzoni, da S.Giovanni Paolo II a Martin Luther King, ed i cori Voceincanto ed i Cantori di Vita diretti dal M° Gianna Ghiori , entrambi accompagnati all’organo dal M° Lorenzo Magi, alta espressione della musica corale e organistica della nostra città; saranno eseguiti brani di musica sacra di Fauré, Kodaly, Mozart ed altri ancora.

Alessandra Bedino ha lavorato con molti teatri e compagnie teatrali toscane tra cui: Occupazioni Farsesche, Pupi e Fresedde, Laboratorio Nove, Atto Due, Teatro Metastasio di Prato, Giallo Mare Minimal Teatro, Arcadia Ars In, Archetipo Teatro. Ultimamente porta in scena sempre più spesso monologhi di cui è anche autrice. Con l’Associazione INTERNO12 aps, di cui è presidente, realizza spettacoli, progetti culturali e formativi ad Arezzo.

Il coro Voceincanto

Il coro Voceincanto, pluripremiato in concorsi nazionale ed internazionali, presta soventemente la sua musica e la sua voce ad Unicef, Unesco, Rotary International, Lions International, Serra International, Nati per la Musica e tante altre importanti associazioni di volontariato. Dal 2016 con la collaborazione del Comune di Arezzo il Coro Voceincanto ha dato vita a numerosi progetti annuali di formazione musicale che hanno portato i giovani cantori in viaggio per l’Italia, impegnati in attività concertistiche come ambasciatori della città di Arezzo e della storia musicale del territorio toscano; il coro Cantori di Vita, coro polifonico di adulti, di più recente formazione ha già una nutrita attività concertistica, si è esibito anche nella prestigiosa cornice della Basilica di San Pietro.

Il coro Cantori di vita

L’ingresso è aperto a tutta la cittadinanza con osservanza delle correnti norme anticovid ed il Serra Club auspica una grande partecipazione sia per la qualità degli interpreti che per l’importanza e la bellezza dell’evento; sarà inoltre occasione per raccogliere offerte a favore del Seminario Diocesano (ogni informazione per adesione all’indirizzo: serraclubarezzo@gmail.com o telefonando al 339 5077287).