Articoli

Club di Prato. Inizio del nuovo anno sociale 2020-21

Martedì 6  ottobre 2020, il Serra Club di Prato si è ritrovato alle 19:00 per dare inizio al nuovo anno sociale. Il tutto è iniziato con la celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa di San Fabiano presente all’interno del Seminario Vescovile dal nostro cappellano Don Daniele Scaccini e animata dai seminaristi in cui quattro di loro sono vicini a ricevere il Ministero del Diaconato il prossimo Sabato 24.

Sempre quest’anno è il quinto anniversario in cui Don Daniele prese le redini dello storico cappellano nonché archimandrita Monsignor Renzo Francalanci parroco del Santuario della Madonna del Giglio che lasciò l’incarico per limiti di età e che ricordiamo nelle nostre preghiere per quanto ha fatto per il Serra Club. ... Continua a leggere

 

Marco Giraldi

Club di Prato. Celebrazione del Corpus Domini con Mons. Nerbini

Anche quest’anno si è rinnovato il secolare appuntamento della città con l’Eucarestia durante la celebrazione della festa del Corpus Domini.

Come ormai accade da alcuni anni è stato utilizzato il prezioso ostensorio del Serra per accogliere Gesù Eucaristia.

Dopo la celebrazione della S.Messa presieduta da mons. Giovanni Nerbini vescovo diocesano e concelebrata dai sacerdoti della diocesi in piazza Duomo si è tenuta l’adorazione del SS.mo Sacramento sistemato nell’ostensorio custodito nell’Oratorio di San Junipero Serra.

In seguito il Vescovo è salito con l’ostensorio sul pulpito di Donatello che si affaccia sulla piazza ed ha impartito la benedizione eucaristica ai fedeli presenti, oltre un migliaio, e a quanti erano collegati  in diretta tramite le televisioni locali.

Anche questa volta il Serra club è stato presente alla vita della Chiesa.

 

Foto: Archivio fotografico Toscana Oggi

Club di Prato. Dono a Mons. Nerbini

Sabato 14 dicembre, presso il Seminario Vescovile di Prato, il nuovo Vescovo di Prato Mons. Giovanni Nerbini ha celebrato la S. Messa per tutti i serrani con l’incorporazione di due nuovi soci. Durante la conviviale e il consueto scambio di auguri natalizi, alla presenza del governatore Michele Guidi, è stata donata al nuovo Vescovo una stola da parte del Club realizzata dall’artista e socia serrana Gabriella Furlani. 

Nell’opera sono riuniti i simboli dello stemma del nuovo Vescovo e quelli dello stemma serrano. La stola in raso reca infatti raffigurati sul lato destro di chi guarda: l’Agnello Pasquale che sostiene la bandiera dell’Agnus Dei sopra il Libro con i sigilli aperti, il Giglio azzurro (simbolo mariano), la Palma in riferimento al martirio dei santi Romolo, patrono di Fiesole (diocesi di origine del nuovo Vescovo) e Stefano, patrono di Prato.

La particolarità dell’opera consiste nel fatto che i tre simboli non sono, secondo la tradizione, racchiusi dentro lo scudo vescovile ma ne escono per innalzarsi liberi, uno dietro l’altro, lungo il nastro col motto “IN TE DOMINE SPERAVI” (Salmo 31) fino a toccare la croce.

Sull’altro lato della stola i germogli, sviluppatosi dallo stemma del Serra Club, si innalzano fino a toccare la croce, la quale si pone così come la chiave di volta dell’intera composizione.

 Gabriella Furlani – Elena Baroncelli

Club di Prato. Incontro con i seminaristi.

Il Serra Club di Prato si è incontrato sabato 14 dicembre 2019 per il tradizionale scambio di auguri con i seminaristi in prossimità del Santo Natale.

La giornata è iniziata con la celebrazione della Santa Messa alle 11:00 presso la chiesa di San Fabiano presente all’interno del Seminario Vescovile e celebrata dal nuovo vescovo Monsignor Giovanni Nerbini e concelebrata dal Rettore nonché nostro Cappellano Monsignor Daniele Scaccini e animata dai seminaristi. Prima dell’inizio della Messa ha preso la parola la Presidente Maria Alessandra Antonini per rivolgere il cordiale saluto al vescovo per la sua presenza in mezzo a noi anche se si era fatto vivo a Giugno rispondendo alla lettera che gli aveva mandato l’allora presidente Roberto Stramazzo a Maggio pochi giorni dopo la sua nomina alla guida della nostra diocesi per esprimerli le più sentite congratulazioni per questo nuovo incarico spiegandoli la storia del Serra Club e le sue finalità ricordando che a Prato c’è l’unica Chiesa che porta il nome del santo fondatore Junipero Serra(1713-84) presente nella Zona del Cantiere nei pressi della Pietà. ... Continua a leggere

Club di Prato. Socio onorario il Vescovo Emerito Mons. Agostinelli

Martedì 5 Novembre il Serra Club di Prato si è ritrovato presso la Chiesa di San Fabiano all’interno del Seminario Vescovile per la celebrazione della Santa Messa in suffragio dei soci serrani defunti come avviene tutti gli anni in occasione dell’ottavario dei defunti. La celebrazione eucaristica è stata presieduta dal Vescovo Emerito di Prato Monsignor Franco Agostinelli e concelebrata da Monsignor Daniele Scaccini Rettore del Seminario nonché nostro Cappellano insieme a Monsignor Basilio Petrà con i rispettivi seminaristi. Alla fine della Liturgia il momento atteso: Monsignor Franco Agostinelli è stato nominato socio onorario del Serra Club dalla Presidente in carica Maria Alessandra Antonini. A questo evento non è mancata la presenza del Governatore della Toscana il Dottor Michele Guidi che si è sentito soddisfatto e onorato per essere stato invitato. Successivamente ci siamo spostati nel refettorio per la cena quale momento di gioia e condivisione prima del saluto finale. Nel salutarsi il vescovo era commosso perché non si aspettava questa cosa an che se ci ha spronato ad andare avanti pregando e sostenendo le vocazioni sacerdotali mettendo a frutto i propri carismi e talenti che sono doni di Dio come ci ricorda la Prima Lettera di San Paolo ai Corinzi.

Marco Giraldi

Serra Club di Prato. Impegni di Pasqua

Tra poco celebreremo la Pasqua e quindi ci ritroveremo, come nostra consuetudine, per scambiarsi gli auguri pasquali.
Vi invito pertanto sabato 13 aprile 2019, alle ore 11,00, presso il Seminario Vescovile, dove nella cornice dell’antica Badia di San Fabiano, il nostro Vescovo Monsignor Franco Agostinelli celebrerà la S. Messa concelebrata dai sacerdoti presenti in Seminario e con l’assistenza dei nostri seminaristi. A seguire ci sarà la Benedizione dei palmarelli che potremo portare nelle nostre famiglie.

Serra Club di Prato. L’importanza ed il ruolo del Prete in Ospedale

Dopo aver trascorso un’interessante e partecipata serata con Don Giovanni Chiti con il quale abbiamo dialogato sui giovani e la Chiesa, il programma prosegue Martedì 02 aprile 2019 sempre presso il Seminario Vescovile di Prato con inizio alle ore 20,00.
Relatore della serata sarà Don Carlo BERGAMASCHI, parroco di Santa Maria a Capezzana e Cappellano dell’Ospedale Santo Stefano di Prato e dei Vigili del Fuoco, che ci parlerà sul tema:

“L’importanza ed il ruolo del Prete in Ospedale”

Come di consueto, prima della conviviale sosteremo in Chiesa per la preghiera e riflessione.

Per maggiori dettagli clicca qui sotto.

Serra Club di Prato. I giovani e la Chiesa

Dopo l’interessante serata con Don Giuseppe Billi che ci ha intrattenuti sull’arte sacra contemporanea presente nei Lezionari attuali e ci prepariamo a vivere la prossima conviviale che si terrà MARTEDI’ 19 Marzo 2019, sempre presso il Seminario Vescovile di Prato con inizio alle ore 20,00.
Relatore della serata sarà Don Giovanni CHITI, parroco della Sacra Famiglia fin dal 2014, il quale ci parlerà sul tema:

“I Giovani e la Chiesa”

Come di consueto, prima della conviviale sosteremo in Chiesa per la preghiera e riflessione.

Per maggiori dettagli clicca qui sotto.

Prato. Serra Club incontra il Centro di Aiuto alla Vita

Dopo la consueta offerta dell’olio per la lampada sempre accesa davanti all’urna di Santa Caterina, ancora un ringraziamento per la numerosa partecipazione a tutti i Soci Serrani e loro amici.
Il prossimo incontro si terrà martedì 19 Febbraio 2019, sempre presso il Seminario Vescovile di Prato con inizio alle ore 20,00. Relatrice della serata sarà la sig.ra Bertilla Venco anima storica e fondatrice del Centro di Aiuto alla Vita di Prato, la quale ci parlerà sul tema:
“Appartenenza religiosa delle giovani mamme che si rivolgono al C.A.V.”
Prima della conviviale sosteremo in Chiesa per la consueta preghiera e riflessione.