Restyling e nuovi contenuti della rivista “Vocazioni”

 

In occasione del Convegno nazionale che si è tenuto a Roma dal 3 al 5 gennaio, don Michele Gianola, Direttore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni, ha presentato la rivista Vocazioni, che da oggi è stata completamente rinnovata nella sua veste grafica e nell’organizzazione interna dei contenuti.

Riportiamo il comunicato ufficiale riportato nel sito dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle Vocazioni:

“Vocazioni” 2019 abbonamento online

Con il nuovo anno la Rivista Vocazioni rinnova il suo look nei contenuti e negli studi.

Puoi fare l’abbonamento online su:  vocazioni.store;

per il nuovo portale web  vocazioni.online, potrai consultarlo il prossimo mese 

E’ uscito con il mese di Gennaio il nuovo numero della Rivista “VOCAZIONI”! Rivista bimestrale a cura dell’Ufficio Nazionale. Tutta nuova nella forma, nel restyling e nei contenuti!!!

Le nuove rubriche diventano strumenti utili a servizio della pastorale, che vuole essere tutta vocazionale:

Il tesoro dello scriba  offre testi di autori spirituali d’Occidente e d’Oriente;

La porta accanto  racconta la santità come paradigma per riconoscere le dinamiche della vocazione cristiana;

Assaggi d’Autore  offre una carrellata dei diversi carismi nella Chiesa;

On my way  informa su  alcuni linguaggi contemporanei  utilizzati via web;

Di terra nuova fa scoprire  e conoscere nuovi luoghi, dove l’arte del territorio viene valorizzata e spiegata ai lettori.

Si aggiungono tre inserti, che sono  letture brevi che lanciano spunti, strumenti, notizie per riflettere….

Un  nuovo strumento  prende vita anche sul web, scopri il nuovo portale VOCAZIONI.ONLINE  (in costruzione e pronto per il 14 Febbraio)  dedicato al tema ‘vocazione’ rendendo i singoli articoli, dal 1984 ad oggi,  accessibili attraverso un motore di ricerca, più semplice.

Si possono inoltre  trovare altri materiali e strumenti non inseriti sul cartaceo ma solo sul web, che approfondiscono  e indicano ulteriori spunti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *