La Convention di Serra International a Toronto, un grande successo

Si è appena conclusa la Convention di Serra International a Toronto, una convention che verrà ricordata tra le più belle e interessanti, per diversi motivi qui di seguito sinteticamente esposti. Il Serra Italiano era rappresentato da Giuseppe Miccoli e da Manuel Costa, entrambi membri del Board di Serra International.

Maggiori dettagli e una sintesi dei contenuti saranno pubblicati nella rivista Il Serrano che riceveremo entro la fine dell’estate.

·        “Witnesses of the Word: Serrans Called to Action”: questo il tema del congresso, preparato con grande cura dai serrani di Toronto, sotto la guida attenta e precisa di Mario Biscardi.

·        La S.Messa di apertura nella bellissima cattedrale di Toronto, concelebrata da ben due Cardinali e da cinque Vescovi, ha subito riscaldato i cuori. In particolare, hanno colpito le parole di benvenuto e di augurio del Cardinale Collins, Arcivescovo di Toronto e del Cardinale Lacroix, Arcivescovo di Montreal, che hanno trasmesso ai presenti la loro stima ed affetto per il Serra

·        La reliquia del Santo Junipero Serra (custodita personalmente dal Cardinale Collins) era esposta in grande evidenza

·        Il Cardinal Collins, che ricordiamo essere il Consulente Episcopale di Serra International, e il Card. Lacroix hanno voluto essere presenti durante tutta la Convention, nonostante i febbrili preparativi per l’arrivo del Papa in Canada previsto nei prossimi giorni

·        Sempre molto apprezzata e frequentata la sala dedicata all’Adorazione del Santissimo (senza interruzione notturna)

·        Da segnalare, un piacevole pranzo offerto dalla Serra International Foundation. con la consegna di un riconoscimento ai club che hanno contribuito con importanti elargizioni in questo anno sociale

·        Tra i relatori, tre in particolare hanno attirato l’attenzione. Il primo era in realtà un pannello di relatori composto da un giovane sacerdote, il rettore del Seminario di Toronto, il Direttore Diocesano alle Vocazioni e un cardinale (il Car. Collins), che hanno dialogato sulle realtà del seminario, dall’accettazione dei candidati alla loro formazione integrale.

Il secondo era il padre Stephan Kappler, psicologo e direttore del Southdown Institute, creato per curare le malattie mentali di sacerdoti e consacrati. Questo Istituto, oggi attivo e riconosciuto in Canada e negli USA, era stato fondato nel lontano 1967 da un serrano!!

Il terzo, il Cardinale Lacroix (ha solo 65 anni) che ha incantato l’uditorio con le sue doti oratorie fuori del comune, presentando e commentando un quasi sconosciuto ma interessantissimo passo degli Atti degli Apostoli (Atti 20,7-12)

·        Tante le testimonianze, tra queste il toccante racconto di una giovane mamma Serrana su come ha vissuto la vocazione del figlio, novello sacerdote
·        La presentazione di un nuovo Serra Club a Calgary, città universitaria, età media dei soci 35 anni, grazie a un vescovo e un responsabile diocesano alle vocazioni che hanno compreso le finalità del Serra il e il contributo che dei giovani laici possono portare. Una ventata di aria fresca


·        Interessanti i Gruppi di lavoro su programmi, vocazioni, estensioni e comunicazioni: un confronto utile e costruttivo tra le diverse realtà nazionali che compongono il Serra International
·        L’Assemblea dei Delegati si è svolta in modo ordinato e produttivo, approvando i bilanci e alcune modifiche statutarie, e confermando la nomina a Presidente Internazionale di Greg Schwietz del Serra Club Omaha, Nebraska. Giuseppe Miccoli è stato confermato Trustee e Emanuele Costa Vice Presidente Vocazioni
·        Il discorso di apertura del presidente Schwietz, di grande spessore e valenza serrana, verrà riportato sui nostri media appena disponibile


·        La presentazione SERRA AROUND THE WORLD ha seguito l’Assemblea. Nove nazioni Serrane hanno presentato un breve video per illustrare le proprie attività, tra questi  ha spiccato il video preparato dalla nostra Presidente Paola Poli che qui viene allegato

·        Al termine dei lavori, in occasione del Board Meeting presieduto dal nuovo Presidente, è stata consegnata la Charter a un nuovo Serra Club a Garki, nel Nord della Nigeria, pur in una zona geografica difficile ed ostile


Infine, appuntamento in Tailandia per la prossima Convention (Giugno 2023), dove i serrani locali stanno preparando un altro memorabile incontro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.