Distretto 71.Riunione del Consiglio distrettuale

Il Consiglio del Distretto 71 si è riunito sabato 19 ottobre nel Refettorio della chiesa della SS. Annunziata a San Miniato grazie alla gentile ospitalità del club della cittadina toscana e del suo presidente Michele Contino. Il governatore del Distretto, Michele Guidi, ha introdotto la riunione relazionando sul C.N.I.S. svoltosi a Torino l’11 e il 12 ottobre mettendo in risalto soprattutto la nuova esperienza dell’Assemblea dei delegati, prevista dal nuovo Statuto del Serra Club Italia, che ha visto una buona partecipazione di serrani provenienti da tutta Italia.

Ai presenti Guidi ha poi esposto il programma delle attività del prossimo anno serrano 2019/2020 proponendo la Festa dei seminaristi del Distretto 71, il Serra Day e, nel mese di giugno, il congresso distrettuale che sancirà il passaggio delle consegne dall’attuale governatore alla governatrice eletta Elena Baroncelli. Al termine della relazione del governatore in seno al Consiglio si è aperto un dibattito alquanto partecipato sulle attività esposte durante il quale sono stati precisati alcuni aspetti organizzativi.

La riunione è proseguita con gli interventi dei presidenti dei club del Distretto 71 (Pisa, Livorno, Prato, Massa, Cascina, Pontremoli Lunigiana, San Miniato), che hanno presentato la loro programmazione centrata in modo particolare sul tema nazionale “La fede non è un’idea ma un incontro”.

Al Consiglio ha partecipato anche il Presidente nazionale Enrico Mori, che si è dichiarato soddisfatto della vivacità dimostrata dai singoli club nella loro attività annuale.

Dopo un momento di preghiera e una visita di San Miniato la giornata è terminata con un pranzo consumato in fraternità e amicizia con la gradita sorpresa di un piatto a base di tartufo bianco offerto dal presidente del club di San Miniato, al quale vanno i ringraziamenti di chi ha potuto gustare una tale delizia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *