Club di Palermo. Le attività di novembre.

Carissime amiche e carissimi amici del Serra Club di Palermo,


proseguiamo con le attività dell’anno sociale 2019/2020 che, come già Vi ho comunicato con le precedenti lettere, avrà come filo conduttore il nuovo tema proposto dal Presidente del Consiglio Nazionale del Serra Italia: “La Fede non è un’idea, ma un incontro”.

Con la prossima riunione di venerdì 22 novembre 2019 entreremo nel pieno delle attività del Club: i Signori Soci sono invitati a partecipare all’Assemblea ordinaria che si terrà -in prima convocazione- presso il salone del Seminario Arcivescovile, sito in Palermo in Via della Incoronazione n.7, alle ore 19:00 (in seconda convocazione). L’ordine del giorno è riportato nella lettera che potete scaricare qui.

A seguire, alle ore 20:00, sempre presso il salone del Seminario, ci sarà il primo dei nostri incontri serali: la Prof.ssa Ina Siviglia, che non ha bisogno di presentazione perché tutti abbiamo il piacere di conoscere, ci parlerà su un tema molto interessante “Trinità e famiglia: uno spazio sempre aperto alla comunione in tutte le sue forme”.
Seguirà il consueto incontro conviviale con i Seminaristi.
Con l’occasione segnalo che proseguono i consueti appuntamenti settimanali con l’Adorazione Eucaristica animata dai Seminaristi ogni mercoledì alle ore 21:00 presso la Cappella del Seminario – Santa Maria di Monte Oliveto.
Sono dei momenti di preghiera molto belli ed intensi ai quali siamo tutti invitati a partecipare.

Roberto Tristano

 

 

Distretto 71.Riunione del Consiglio distrettuale

Il Consiglio del Distretto 71 si è riunito sabato 19 ottobre nel Refettorio della chiesa della SS. Annunziata a San Miniato grazie alla gentile ospitalità del club della cittadina toscana e del suo presidente Michele Contino. Il governatore del Distretto, Michele Guidi, ha introdotto la riunione relazionando sul C.N.I.S. svoltosi a Torino l’11 e il 12 ottobre mettendo in risalto soprattutto la nuova esperienza dell’Assemblea dei delegati, prevista dal nuovo Statuto del Serra Club Italia, che ha visto una buona partecipazione di serrani provenienti da tutta Italia.

Ai presenti Guidi ha poi esposto il programma delle attività del prossimo anno serrano 2019/2020 proponendo la Festa dei seminaristi del Distretto 71, il Serra Day e, nel mese di giugno, il congresso distrettuale che sancirà il passaggio delle consegne dall’attuale governatore alla governatrice eletta Elena Baroncelli. Al termine della relazione del governatore in seno al Consiglio si è aperto un dibattito alquanto partecipato sulle attività esposte durante il quale sono stati precisati alcuni aspetti organizzativi.

La riunione è proseguita con gli interventi dei presidenti dei club del Distretto 71 (Pisa, Livorno, Prato, Massa, Cascina, Pontremoli Lunigiana, San Miniato), che hanno presentato la loro programmazione centrata in modo particolare sul tema nazionale “La fede non è un’idea ma un incontro”.

Al Consiglio ha partecipato anche il Presidente nazionale Enrico Mori, che si è dichiarato soddisfatto della vivacità dimostrata dai singoli club nella loro attività annuale.

Dopo un momento di preghiera e una visita di San Miniato la giornata è terminata con un pranzo consumato in fraternità e amicizia con la gradita sorpresa di un piatto a base di tartufo bianco offerto dal presidente del club di San Miniato, al quale vanno i ringraziamenti di chi ha potuto gustare una tale delizia.

Club di Prato. Socio onorario il Vescovo Emerito Mons. Agostinelli

Martedì 5 Novembre il Serra Club di Prato si è ritrovato presso la Chiesa di San Fabiano all’interno del Seminario Vescovile per la celebrazione della Santa Messa in suffragio dei soci serrani defunti come avviene tutti gli anni in occasione dell’ottavario dei defunti. La celebrazione eucaristica è stata presieduta dal Vescovo Emerito di Prato Monsignor Franco Agostinelli e concelebrata da Monsignor Daniele Scaccini Rettore del Seminario nonché nostro Cappellano insieme a Monsignor Basilio Petrà con i rispettivi seminaristi. Alla fine della Liturgia il momento atteso: Monsignor Franco Agostinelli è stato nominato socio onorario del Serra Club dalla Presidente in carica Maria Alessandra Antonini. A questo evento non è mancata la presenza del Governatore della Toscana il Dottor Michele Guidi che si è sentito soddisfatto e onorato per essere stato invitato. Successivamente ci siamo spostati nel refettorio per la cena quale momento di gioia e condivisione prima del saluto finale. Nel salutarsi il vescovo era commosso perché non si aspettava questa cosa an che se ci ha spronato ad andare avanti pregando e sostenendo le vocazioni sacerdotali mettendo a frutto i propri carismi e talenti che sono doni di Dio come ci ricorda la Prima Lettera di San Paolo ai Corinzi.

Marco Giraldi

Premiazione della XIV ed. “Penna dello Spirito”. Pontremoli, 30 novembre 2019


La Biblioteca Nazionale J. Serra ha il piacere di comunicare che la consegna del Premio “Penna dello Spirito” si terrà il prossimo sabato 30 novembre alle ore 16,30 presso il Palazzo Vescovile di Pontremoli.

 

Newsletter dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle Vocazioni

---

Cristo ci vuole vivi!

Cari fratelli e sorelle,

saluto tutti voi partecipanti a questo Convegno, che vuole favorire l’attuazione del Sinodo dei Vescovi dedicato ai giovani. Vi ringrazio per il lavoro che portate avanti nei rispettivi campi di servizio, e anche per lo sforzo di confrontarvi e condividere le esperienze. Da parte mia, vorrei indicarvi alcune linee che mi stanno particolarmente a cuore.

Leggi tutto

---
Convegno Nazionale Vocazioni

Convegno Nazionale Vocazioni

«Datevi al meglio della vita» (ChV 143) 

E’ questo il tema del prossimo Convegno Nazionale Vocazioni, che si terrà come di consueto a Roma dal 3 al 5 Gennaio 2020. Quest’anno cambia la sede: Ergife Palace Hotel, Via Aurelia 916 – 00165 Roma.  

E’ possibile iscriversi online o inviando via mail la scheda in allegato.

Leggi tutto.

---
"Scegli la vita". Accompagnare la vocazione tra vizi e virtù

“Scegli la vita”

Accompagnare la vocazione tra vizi e virtù

Tra vizi e virtù è un semplice strumento che vuole aiutare – in particolare i giovani e gli adolescenti – a coltivare il buon grano che c’è nella loro vita, per non occuparsi della zizzania (cf. Francesco, Evangelii gaudium, 24). «Formare la coscienza è il cammino di tutta la vita in cui si impara a nutrire gli stessi sentimenti di Gesù Cristo assumendo i criteri delle sue scelte e le intenzioni del suo agire (cfr Fil 2,5)». (cf. XV Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, Documento finale, 108). Perché la vocazione è un sentiero lungo tutta la vita, che sempre si snoda tra vizi e virtù.

Disponibile su: vocazioni.store

Leggi tutto.

---

SAVE THE DATE: Congresso nazionale del Serra Italia. Roma, 5-7 giugno 2020

Sono state ufficializzate le date del prossimo Congresso nazionale di Serra International Italia, che avrà luogo a Roma, dal 5 al 7 giugno 2020. Il tema del Congresso sarà “L’Uomo del III millennio si domanda ancora chi sia e cosa sia Dio per lui?”. I lavori congressuali si svolgeranno all’Hotel Ergife.

 

Discorso del papa a chiusura del Sinodo sull’Amazzonia.

Roma, 26 ottobre 2019. Papa Francesco chiude i lavori in aula del Sinodo per l’Amazzonia riassumendone i lavori in quattro dimensioni che li hanno caratterizzati: pastorale, culturale, ecologica e sociale. Invoca inoltre più “zelo apostolico” dei sacerdoti, per sostenere la pastorale nella Regione. Presto sarà riconvocata la Commissione per il diaconato femminile e spera di pubblicare “entro l’anno” l’Esortazione post sinodale.

Per saperne di più clicca qui.

1^ Assemblea dei Delegati di Club a Torino

Si è tenuta a Torino, lo scorso 12 ottobre 2019, la prima assemblea dei Delegati di Club di Serra International Italia.

Questa la novità introdotta dal Nuovo Statuto e dai Nuovi Regolamenti del Serra Italiano, che prevedono la costituzione di una Assemblea composta da un rappresentante per ogni Club incorporato, attivo e in regola con il pagamento delle quote associative. L’Assemblea si riunisce una volta all’anno in coincidenza con il Congresso Nazionale e, negli anni in cui questo non viene tenuto, in occasione di una riunione del Consiglio Nazionale, come di fatto avvenuto in questa occasione a Torino.

All’Assemblea compete, in particolare, l’elezione del Consiglio Nazionale, l’approvazione degli stati di previsione e dei rendiconti annuali, l’approvazione delle modifiche allo Statuto e al Regolamento e lo scioglimento dell’Associazione secondo le modalita? stabilite dal Regolamento.
A questa prima Assemblea, il cui ordine del giorno prevedeva l’approvazione dei rendiconti relativi all’anno sociale 2018-2019  e la nomina del Presidente Eletto, hanno partecipato Delegati in rappresentanza di 46 Club Italiani e della Svizzera Italiana. Dopo una introduzione dell’avvocato Antonio Ciacci (qui di seguito riportata) volta ad introdurre lo spirito che accompagna le novità  apportate dalle ultime modifiche apportate allo Statuto e ai Regolamenti, sono seguite ampie discussioni sfociate nell’approvazione dei rendiconti annuali e la nomina a Presidente Eletto della dottoressa Paola Poli del Club L’Aquila 444. Terminata la parte formale dell’Assemblea, i Delegati hanno avuto l’occasione di partecipare a una costruttiva condivisione di altre tematiche attuali e importanti per il futuro della associazione.

Per una globalizzazione solidale e rispettosa dei popoli

Prima dell’Angelus di domenica 20 ottobre Papa Francesco ha spiegato il senso profondo del suo Pontificato e le motivazioni che hanno portato alla convocazione del Sinodo sull’Amazzonia. Ha detto il Papa: “In questo nostro tempo, segnato da una globalizzazione che dovrebbe essere solidale e rispettosa della particolarità dei popoli, e invece soffre ancora della omologazione e dei vecchi conflitti di potere che alimentano guerre e rovinano il pianeta, i credenti sono chiamati a portare ovunque, con nuovo slancio, la buona notizia che in Gesù la misericordia vince il peccato, la speranza vince la paura, la fraternità vince l’ostilità”. In occasione della celebrazione dalla “Giornata Missionaria Mondiale”, il Pontefice ha auspicato che “ogni battezzato prenda più viva coscienza della necessità di cooperare all’annuncio della Parola, all’annuncio del Regno di Dio mediante un impegno rinnovato”. Per illustrare le caratteristiche di un autentico impegno missionario, il Santo Padre ha riproposto la Lettera apostolica “Maximum Illud” di Papa Benedetto XV (30 novembre 1919). Ha ricordato il Papa: “Egli (Benedetto XV, ndr) avvertì la necessità di riqualificare evangelicamente la missione nel mondo, perché fosse purificata da qualsiasi incrostazione coloniale e libera dai condizionamenti delle politiche espansionistiche delle Nazioni europee”. Queste parole assumono un significato forte e preciso, se si tiene conto che il Sinodo sull’Amazzonia sta discutendo proprio su come liberare il mondo – ed anche la Chiesa – dalle incrostazioni (tuttora presenti) delle ideologie colonialiste e neocolonialiste. “Il messaggio di Benedetto XV – ha sottolineato il Pontefice – è ancora attuale e stimola a superare la tentazione di ogni chiusura autoreferenziale e ogni forma di pessimismo pastorale, per aprirci alla novità gioiosa del Vangelo”. “Cristo – ha affermato – è la nostra pace e in Lui ogni divisione è superata, in Lui solo c’è la salvezza di ogni uomo e di ogni popolo”.
Dopo aver invitato i fedeli a “pregare sempre, senza stancarsi mai”, il Vescovo di Roma ha spiegato che la preghiera è il primo sostegno del popolo di Dio per i missionari. Esprimiamo per essi – ha aggiunto – una “preghiera ricca di affetto e di gratitudine per il loro difficile compito di annunciare e donare la luce e la grazia del Vangelo a coloro che ancora non l’hanno ricevuta”. Il Papa ha concluso invocando Maria, Madre di tutte le genti, affinché “accompagni e protegga ogni giorno i missionari del Vangelo”.

(Antonio Gaspari, www.orbisphera.org)

 

Paola Poli nuovo Presidente eletto

Durante i lavori del CNIS di Torino, sabato 12 ottobre 2019, l’Assemblea dei Delegati ha provveduto alla nomina del Presidente eletto di Serra Italia, nella persona di Paola Poli, attuale vicepresidente alle vocazioni.

Dopo lo spoglio delle 46 schede. alle ore 11.15, la dott.ssa Poli, affiancata dal presidente Enrico Mori e dal segretario nazionale Luigi Ferro, ha tenuto un primo breve discorso all’Assemblea, ringraziando i presenti.