Questa è la verità su San Junipero Serra

Una lettera ed una preghiera di Mons. José H. Gomez, nella quale l’Arcivescovo di Los Angeles e Presidente della Conferenza dei Vescovi degli Stati Uniti, offre un quadro chiaro e convincente sulla figura e sull’operato di San Junipero Serra, commentando le recenti controversie sui monumenti pubblici e chiede ai fedeli dell’arcidiocesi di Los Angeles (la più grande comunità cattolica degli Stati Uniti) di invocare “l’intercessione del Santo per questa nazione che ha contribuito a fondare.” L’Arcivescovo chiede preghiere soprattutto per “la fine dei pregiudizi razziali e una nuova consapevolezza di ciò che significa che tutti gli uomini e le donne sono creati uguali come figli di Dio”.
L’arcivescovo Gomez conclude la Sua lettera offrendo un’originale meditazione spirituale che ha composto quasi interamente con parole tratte dalle prediche e dalle lettere di San Junipero.

L’ARCIVESCOVO JOSÉ H. GOMEZ è Arcivescovo di Los Angeles, che ha la più grande comunità cattolica degli Stati Uniti. E serve attualmente come Presidente della Conferenza dei Vescovi degli Stati Uniti.


Una meditazione spirituale dagli scritti di San Junipero Serra

Sulla misericordia di Dio

O Signore, tu sei misericordia infinita, amore totale,

e completa tenerezza verso tutti gli uomini e le donne,

anche verso i peccatori più ingrati.

Vuoi che tutte le persone raggiungano il fine

per il quale ci hai creato con compassione.

Tu desideri ardentemente che noi crediamo

che tu sei la Via, la Verità e la Vita,

e che avanziamo sulla via della salvezza che tu desideri per noi.

Sei dolce e gentile

e tu ci chiami con la gentilezza della tua voce divina,

con i toni dolci e morbidi di un padre

che si rivolge al suo figlio prediletto.

Tu ci offri i legami d’oro della tua benevolenza e del tuo amore,

E ci perdoni, nella tua misericordia.

Padre di misericordia e consolazione,

riversa l’abbondanza del tuo amore con misericordia.

Con la tua misericordia, conquista ogni forma di malizia.

Aiutaci ad allontanarci non solo dalle nostre colpe,

ma anche delle cattive abitudini e delle situazioni della nostra vita che

ci conducono a questi difetti,

in modo da poter amare soltanto Te.

Parla, Signore, perché il tuo servo ascolta con cuore contrito.

Aiutaci a cominciare in questo preciso momento a realizzare la verità !

in modo da essere completamente mossi dall’amore per Te.

Aiutaci a iniziare a vivere una vita santa,

con un amore e uno zelo ardente per la salvezza del nostro prossimo.

Rendici più dolci, più calmi,

più educati e più forti.

Ricordaci la tua dolce benevolenza o Signore.

Che possiamo non essere mai severi o duri di cuore.

Che tutti noi possiamo vedere in ognuno un figlio che Tu hai creato e

riscattato per mezzo del sangue preziosissimo di Tuo Figlio.

Insegnaci a capire che tu dai valore alla gentilezza,

che l’amore è il modo migliore per attirare le persone verso di te.

Fai che possiamo sempre aiutare gli altri ad assaporare vedere

la dolcezza e la bellezza del tuo amore.

Fai che possiamo sopportare ogni difficoltà

per amore tuo e per la salvezza delle anime.

Fai che nelle nostre prove ci rendiamo conto che siamo amati da Te come tuoi figli.

Per un cuore ben disposto, tutto è dolce,

perciò concedici amore e pazienza, e di

conformarci sempre alla Tua volontà, o Dio.

Affidiamo tutti noi a Maria, Regina sempre Immacolata,

e con l’Angelo le diciamo: “Rallegrati Maria”.

– Composizione di Mons. José H. Gomez,

Arcivescovo di Los Angeles

1 luglio 2020

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *