“Conversazione di Natale” a Ferrara, curata dal Serra Club e dall’UCSI

Una riflessione sul “tempo forte dell’anno” presentata in modo originale e piacevole e utilizzando forme artistiche multiformi: grande consenso ha avuto la “Conversazione di Natale” che si è svolta domenica 12 dicembre nella nuova chiesa di San Giacomo all’Arginone. L’iniziativa era a cura di Serra club e Ucsi (Unione della stampa cattolica).

L’evento è stato preceduto da una chiara, puntuale e interessante illustrazione, ad opera del parroco don Alessio Grossi, delle tante importanti particolarità spirituali, architettoniche e artistiche che caratterizzano questo tempio, inaugurato pochi mesi fa.

La Conversazione, aperta dalla presentazione del giornalista Alberto Lazzarini (coordinatore dei testi unitamente a don Paolo Valenti), ha avuto come primo intervento proprio il rettore del seminario e cappellano del Serra don Valenti che ha approfondito gli aspetti biblici dei tre brani strettamente religiosi poi letti. Le successive letture, effettuate da Elio Pezzi e Silvia Succi Cappellari, hanno spaziato anche sulla letteratura e l’attualità, in particolare quella legata all’informazione, come del resto recitava il titolo stesso dell’iniziativa: “L’annuncio e la Notizia”. Naturalmente sulla stessa linea si è posto l’intenso ed emozionante commento iconografico di un nutrito lotto di immagini raffiguranti opere di grande qualità, svolto dalla storica dell’arte Valeria Tassinari che ha illustrato capolavori di Caravaggio e Beato Angelico, Guercino e Carracci, Giotto e Sironi.

I vari momenti dell’iniziativa sono stati scanditi e accompagnati da interventi del coro Sicut Cervus di Penzale di Cento diretto dal maestro Maurizio Dinelli; nel repertorio figuravano brani su Maria, a cominciare dal Magnificat, e naturalmente pezzi della tradizione natalizia. Il tutto, quindi, per “sollecitare la mente e il cuore dei tanti in attesa del Cristo che nasce”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.