Distretto 171. Le vocazioni sacerdotali: la nostra stella

Sabato 9 Ottobre 2021, presso la Sala Piergiorgio Battistini, a Sinalunga, si è riunito il Consiglio del Distretto 171 Serra International Italia.

Del Distretto 171 fanno parte i Clubs Serra di Arezzo, Assisi-Perugia, Grosseto, Montepulciano e Siena.

Dopo oltre un anno, finalmente in presenza, attuando le necessarie norme anticovid-19, si è svolta la prima riunione distrettuale per l’annata serrana 2021-2022.

Il primo momento significativo è stato condotto da Don Manlio Sodi, V. Cappellano del Club di Montepulciano-Chiusi-Pienza che, accogliendo calorosamente i Presidenti dei Clubs e i Presidenti delle Commissioni Vocazioni, Estensioni e Sviluppo, Comunicazioni, Programmi Organizzazione e Cultura, per prima cosa, ha spiegato il significato del percorso sinodale che inizierà a breve. Si è poi soffermato a parlare del tema del Concorso Scolastico Nazionale e Locale del Serra che ha per tema “Prendersi cura di se stessi e degli altri, per un mondo migliore “. Ha ricordato poi che l’accompagnamento delle Vocazioni Sacerdotali rimane sempre il principale impegno dei Serrani seguendo le parole di Gesù. “Pregate il padrone della messe …”.

Ha poi fatto seguito il saluto di benvenuto dell’Amministrazione Comunale di Sinalunga, da parte del V. Sindaco della Città di Sinalunga, Prof.ssa Cecilia Bernardini che ha sottolineato il connubio tra quello che è il culto e tra quella che è la nostra realtà vissuta ogni giorno. Ha espresso l’importanza, in questo particolare momento, di mettere al centro la cura della persona, facendo rete, tra mondo religioso e mondo laico. Ha poi consegnato alcune copie dell’ultima edizione dei Quaderni Sinalunghesi dove si trova una interessante sezione dedicata a tutte le rappresentazioni artistiche dell’Annunciazione, presenti nel territorio di Sinalunga.

Prima dell’inizio dei lavori, il parroco della Collegiata di San Martino, in Sinalunga, Don Tonino Savina, ricordando anche con gratitudine l’aiuto ricevuto dal Serra Club prima di essere ordinato Sacerdote, ha condotto un momento di preghiera.

Subito dopo il Past Governatore Rita Trubbianelli, del Club di Assisi-Perugia, con una semplice cerimonia, ha provveduto al passaggio del distintivo al nuovo Governatore Luciano Neri del Serra Club di Montepulciano.

Il Governatore ha quindi introdotto i lavori ringraziando tutti i presenti ma in particolare Don Tonino Savina per la gradita e generosa ospitalità concessagli. Ha poi ricordato gli scopi serrani dei Clubs dove, con spirito di amicizia e servizio, si debbono proporre la diffusione della cultura cristiana, l’approfondimento della propria fede cristiana, lo sviluppo di azioni e progetti mirati a favorire le vocazioni dei giovani e il sostegno concreto, oltre la preghiera, per i seminaristi, i sacerdoti e i consacrati. Ha poi continuato suggerendo, visto il periodo pandemico che stiamo vivendo, come itinerario serrano per quest’anno, oltre le sollecitazioni forniteci da Serra International Italia, con il tema dell’anno sociale 2021-2022: “Vivere le beatitudini è rendere eterno quello che passa. È portare il cielo in terra”, due indicazioni forniteci dal nostro V. Cappellano Don Manlio Sodi e cioè:

– Attenzione a stessi (La carità comincia dalla cura di se stessi. Amare se stessi! Non con egoismo ma con rette intenzioni)

– Attenzione agli altri (prendersi cura degli altri per una società migliore, contro la solitudine ed il disorientamento, rinnovare ed ampliare le relazioni, curare il bene comune ed il patrimonio culturale a noi affidato).

Il Governatore ha poi concluso esprimendo il desiderio che tutti i Clubs Serra del Distretto 171, organizzino una giornata di formazione, condotta dal Coordinatore Nazionale della Commissione per la Formazione Serrana, Antonio Ciacci del Club di Siena, allo scopo di rinnovare e rafforzare in ciascun socio la consapevolezza dell’essere serrano, affinché nel tempo sappiano tradurre i consigli ricevuti in una grande varietà d’iniziative.

Sono seguite poi le relazioni sui loro programmi di tutti i Presidenti dei Clubs, degli Incaricati delle Commissioni e del Tesoriere.

Alle ore 12.00 circa, terminati i lavori, tutti i partecipanti si sono recati presso la Collegiata di San Martino per assistere alla SS. Messa presieduta dal nostro Vescovo Stefano.

Durante l’omelia il Vescovo ha ricordato l’ultimo incontro, avvenuto a Montepulciano, di tutti i Seminaristi della Toscana. Settantadue ragazzi gioiosi, in pace, sorridenti di ritrovarsi insieme in un bel clima di amicizia. A seguire ha commentato il cammino sinodale che stiamo per iniziare perché ci aiuti a non mollare l’impegno di conversione. Infine ha considerato la presenza di Satana dicendo che siamo costantemente nella lotta e che bisogna insistere nella serietà della nostra fede e nella serietà delle nostre convinzioni.

La piacevole giornata si è conclusa con un’agape fraterna presso un vicino Ristorante.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *