Con Marco Crovara la Giornata della Fondazione a Palermo

,

 

di Maria Lo Presti

 

Il 24 novembre 2023, presso la sede del Convitto Nazionale di Palermo, si è celebrata la Giornata della Fondazione Beato Junipero Serra, organizzata dal club di Palermo con la sua Presidente, Enza Di Grigoli. Ospite d’eccezione il Presidente della Fondazione, Marco Crovara con la moglie Michela.

All’incontro hanno partecipato alunni e genitori della scuola ospitante, soci e amici del club di Palermo, e convenuti graditissimi da Caltagirone: Gaetano Cammarata, Governatore del Distretto 77 (Sicilia-Calabria), Luigi Prezzavento, Presidente del club di Caltagirone, e Giacomo Buscemi socio dello stesso club. Ha partecipato all’incontro il Rettore del Seminario di Palermo, d. Antonio Mancuso.

L’incontro ha posto in evidenza dei giovanissimi, la loro bravura, l’espressività e la capacità di affrontare un tema particolarmente impegnativo. Infatti, il gruppo classe della 3 A della Scuola Secondaria di Primo Grado, un tempo detta Scuola Media, guidato dalla prof.ssa Sally Rampulla, socia del club di Palermo, ha offerto una performance dal titolo L’ascensione verso la Verità. Dal mito di Platone alla Comedìa. La coreografia è stata curata da Serena Ferraiolo.

Si è potuto constatare quanta fiducia si può e si deve dare ai giovani, senza cadere in stereotipi che li guardano con diffidenza. Il percorso offerto è stato emozionante e splendido. Gli interventi di Enza Di Grigoli, Marco Crovara, Gaetano Cammarata e d. Antonio Mancuso hanno posto in rilievo quanta bellezza hanno saputo comunicare questi giovani.

Quindi si è passati alla consegna delle tre borse di studio elargite dalla Fondazione a due seminaristi e ad un monaco dell’Abazia di San Martino delle Scale.

Tutto si è svolto in un clima di fraternità e di amicizia.

L’incontro col Presidente della Fondazione non si è concluso qui: la sera si è condivisa la cena nella Sala dei Dipinti del Teatro Massimo di Palermo, e la giornata seguente si è fatta una visita a Palermo tra bellezze storico-artistiche e degustazioni varie. Dalla Cappella Palatina e le sale del Palazzo dei Normanni, si è passati alla Cattedrale con i suoi tesori quale la Corona di Costanza, le Tombe dei Reali, tra cui Federico II, e la memoria del Beato Giuseppe Puglisi. Si è visitata la chiesa col monastero di Santa Caterina d’Alessandria con una inevitabile sosta alla dolceria. Nel pomeriggio la passeggiata ha portato all’Oratorio di Santa Cita con gli stucchi di Giacomo Serpotta che rappresentano la battaglia di Lepanto e i misteri del Rosario, poi alla chiesa di San Francesco d’Assisi con una sosta alla nota Focacceria San Francesco; quindi uno sguardo alla chiesa di Santa Maria della Catena per concludere il percorso a Palazzo Steri, sede del Rettorato dell’Università di Palermo, con la sosta per ammirare il quadro di Renato Guttuso La Vucciria.

La serata si è conclusa in fraternità, con tanti soci: un momento conviviale attorno a Marco e Michela, con il piacere di condividere con loro la ricorrenza del compleanno di quest’ultima, nell’auspicio che possano tornare per apprezzare ancora quanto hanno cominciato a conoscere della città di Palermo.