Articoli

Significativa serata del Serra Club Sanremo in Seminario

Significativa serata del Serra Club Sanremo in Seminario

Da Avvenire di Domenica 15/12/19 – Pagina Ventimiglia-Sanremo

Nella tradizione del Serra Club Sanremo si è svolta, presso il Seminario diocesano, la “Serata degli Auguri”, con i serrani riuniti accanto ai seminaristi a formare un’unica famiglia nel simbolo del S.Natale. Per capire meglio gli scopi di questo “club service” laico-cattolico, partiamo dalle sue origini negli Stati Uniti, nel 1935, dove quattro cattolici di Seattle creano un’associazione per sostenere le vocazioni e testimoniare nel mondo laico la cultura cristiana. Venne intitolata a Padre Junipero Serra, missionario Francescano del XVIII secolo, uno dei “fondatori” della Patria americana. L’arrivo in Italia, a Genova alla fine degli anni ’50 (a Sanremo nel 1971), fu una felice intuizione del card. G. Siri che ne apprezzò lo stile all’avanguardia ed i metodi operativi con logica e pragmaticità. ... Continua a leggere

 

Club di Sanremo. Iniziato il percorso sociale

Lunedì 14 ottobre scorso, presso il Seminario Diocesano Pio XI, i soci del Serra Club Sanremo guidati dal presidente pro-tempore, Avv. Enrico Spitali, hanno inaugurato il loro anno sociale in un’atmosfera molto particolare. Nel corso della Santa Messa celebrata dal vescovo, Mons. Antonio Suetta, è stato ammesso al “cammino di ordinazione” il seminarista Andrea Penna e sono stati presentati dal rettore, Don Ferruccio Bortolotto, i nuovi seminaristi, Simone, Mirco e Fabrizio: “il nostro Seminario è vivo ed attivo, ricco di grazia. I nostri quindici ragazzi compiono con gioia e serenità il loro cammino immersi nella realtà del quotidiano, confortati dalla spiritualità degli insegnamenti”. Esemplari le parole del Vescovo che ha ricordato nell’omelia il vero significato dell’obbedienza, “che non è sottomissione, ma un abbandonarsi a Lui che ti protegge nel cammino, ti infonde fiducia; la preghiera si fa mezzo di coraggio, disponibilità e rinnovamento rendendoti protagonista responsabile della tua speranza.  Bisogna essere di Dio, che talvolta pare nascosto, lontano dall’uomo solo perché non da una risposta collimante con i nostri schemi: la Sua presenza è un nostro “intuito” della fede.” La serata è proseguita con la presentazione del programma dell’anno serrano, sempre sensibile al sostegno vocazionale ed anche ad un impegno culturale verso i giovani che, mai come oggi, sono genericamente indifferenti anche per la mancanza di un’opportuna conoscenza che li renda protagonisti. Quindi, in chiusura, serrani e seminaristi hanno recitato la preghiera del serrano guidati dal cappellano del Club, Don Nicolas Tshituala.

Marco Crovara

Club di Sanremo. Incontro con il presidente nazionale del Serra Club International.

Nell’ambito degli eventi istituzionali del Serra Club Sanremo, si è svolto l’incontro dei soci con il presidente Nazionale, Enrico Mori, presenti il trustee internazionale, Marco Crovara, il rettore del seminario, don Ferruccio Bortolotto con i seminaristi Francisco, Benjiamin e Andrea, il vice-sindaco di Sanremo, Costanza Pireri, il vice-presidente nazionale, Flavio Fontana, il governatore distrettuale, Nicola Ditta e rappresentanti dei club services cittadini, Lions e Unesco.

Nella S.Messa, don Ferruccio, ha ben descritto il concetto di risposta, discernimento, a seguito della “chiamata” esemplarmente rappresentata da Maria che ha “ascoltato” quanto Le venisse annunciato. Il presidente Mori ha ribadito il concetto di ascolto rivolto alle giovani generazioni. “E’ vero che siamo disposti a dare loro tutto lo spazio che chiedono? Dobbiamo capire che non vogliono essere considerate bisognose di essere prese per mano e guidate, al contrario, vogliono partecipare attivamente, vogliono essere ascoltate, vogliono essere una risorsa. Dobbiamo essere aperti alle loro parole, ai loro pensieri e fare in modo che il Vangelo incontri il loro mondo, le loro esigenze di vita quotidiana. In cambio riceveremo discernimento e risposta”.

La presidente del Serra Sanremo, Oriana Ragazzo, ha evidenziato come il club sia particolarmente sensibile al mondo giovanile. Ha istituito services, come il recente “Gruppo giovani”, che opera in collaborazione con il Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo, e lo storico “Premio Luigi Paganini”, alla XXI edizione, che  si rivolge ai chierichetti e ministranti della diocesi coinvolgendoli, anche, in una semplice e festosa giornata presso il Seminario diocesano.

Il governatore ha ricordato il prossimo Congresso inter-distrettuale, Piemonte-Liguria, che si svolgerà a Maggio al santuario di Vicoforte di Mondovi’ .

Ha concluso la serata la preghiera condotta dal cappellano don Nicolas Tshituala.

 

Marco Crovara

Club di Sanremo. Un’incantevole atmosfera per lo spirito.

 

Ogni volta che ci si reca al “nuovo” Seminario Pio XI di Sanremo si resta rapiti dalla bellezza materiale e spirituale che emana. Lunedì era anche ricco di gioia. I presenti erano felici di incontrarsi per assistere ad un rito che ogni credente desidera venga celebrato, importante per la vita della comunità.  Per la prima volta nell’attigua chiesa di S.Francesco di Sales, tre seminaristi hanno iniziato il cammino che li porterà a continuare la missione apostolica fra noi. Leggi tutto…

 

Club di Sanremo. XXI Concorso per Chierichetti e Ministranti

Il Serra Club di Sanremo organizza, in collaborazione con la Diocesi di Ventimiglia-Sanremo il XXI Premio grafico-letterario rivolto a chierichetti e ministranti della Diocesi per favorire una riflessione l’importanza dello servizio all’altare.

Sono previste due sezioni una per l’arte figurativa fotografica ed una per quella letteraria.

Per tutte le sezioni il tema è unico:

“Quando fu a tavola con loro prese il pane recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro. Allora si aprirono i loro occhi e lo riconobbero” (Lc 24, 30-31).

Gli
elaborati dovranno pervenire anche il seminario presso il seminario diocesano
entro Il 15 aprile 2019

Per maggiori dettagli clicca qui sotto.