Le attività del Club di Genova Pegli nel Tempo di Quaresima

Venerdì 25 Marzo, Festa dell’Annunciazione,  una rappresentanza del  Serra Club Genova Pegli 364 ha partecipato,  nella Cattedrale di S. Lorenzo,  alla preghiera per l’Atto di Consacrazione della Russia e dell’Ucraina al Cuore Immacolato di Maria. Il nostro Arcivescovo S. Ecc. Mons. Marco Tasca, accogliendo l’invito rivolto da Papa Francesco a tutti i Vescovi del mondo di unirsi nelle proprie Chiese Cattedrali a  questa preghiera, ha presieduto alle ore 17.00  nella Cattedrale, affollatissima,   la preghiera del Santo Rosario e ha letto l’Atto di Consacrazione, con forte coinvolgimento dei fedeli. Questa data  per la Città di Genova è particolarmente significativa in quanto il 25 Marzo 1637, per volontà del Senato della Repubblica, la Madonna venne incoronata in Cattedrale  dal Cardinale Spinola  “Regina della Repubblica di Genova”. Le furono donati lo scettro regale, la corona e le chiavi della città. Nel 2017, dopo 380 anni,   il Card. Angelo Bagnasco ha rinnovato l’atto di “Consacrazione alla Madonna Madre e  Regina di Genova”.  Successivamente, nel 2020, durante la pandemia di Coronavirus, il giorno 25 Marzo  ha pregato dinanzi all’immagine della “Madonna Regina” per la nostra città, per l’Italia e per l’Europa, recitando la preghiera comunicata nei giorni precedenti per la Novena. Il giorno dopo, Sabato 26 Marzo,  i Serra Club genovesi e del Tigullio si sono riuniti in Ritiro Spirituale presso l’Istituto di Cultura e Lingue Marcelline. Don Marco Rapetti Cappellano del Serra Club Genova 184 Valbisagno  ha guidato la preghiera delle Lodi Mattutine e dell’Ora Media (sesta), stimolandoci alla riflessione sui nostri comportamenti non sempre conformi alla volontà di Dio, sulle nostre fragilità e sulla Misericordia del Padre, sempre pronto al perdono per chi lo teme. Don Rapetti ha celebrato la S. Messa e la giornata è terminata con un piacevole momento conviviale. Infine la sera del 8 Aprile i Serra Club genovesi si sono nuovamente riuniti per partecipare alla Via Crucis presso il Seminario Arcivescovile insieme ai Seminaristi e al loro Rettore Don  Francesco Fully Doragrossa. Questi  sono momenti che sicuramente arricchiscono spiritualmente e confortano nelle situazioni difficili da sopportare come accade in questo periodo infausto

LIDIA PISTARINO

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.